Pubblicata la ISO 45001 sui sistemi di gestione, qualità e ambiente

Testo copertina documenti ISO 45001 che mostra due saldatori che svolgono la propria funzione.Per chi non lo sapesse, da questo mese è disponibile la ISO 45001, una nuova norma sui sistemi di gestione colmando in questo modo il vuoto normativo colmato in precedenza dallo standard britannico OHSAS 18001 preso come standard da tutti coloro che intendevano avere uno standard sulle norme di gestione.

La ISO 45001 fa riferimento alle stesse strutture legate ai sistemi di gestione per la qualità e l’ambiente. Centrali risultano dunque la valorizzazione del ruolo di leadership dell’Alta Direzione e l’analisi del contesto aziendale potendo in questo modo definire il campo di applicazione del sistema, identificando e valutando i rischi e le opportunità in relazione ai risultati attesi del sistema di gestione.

 

Ma in cosa si differenzia la ISO 45001 dalla OHSAS 18001? 

La norma pone l’attenzione sui diversi soggetti interessati dal sistema:

  • L’Alta Direzione: chiamata ad esercitare il suo ruolo di leadership, indicate inoltre come persone o organizzazioni in grado di esercitare una leadership su decisioni o attività che ne sono influenzate o percepiscono di esserne influenzate.
  • I Lavoratori: l’organizzazione è tenuta a coinvolgerli all’interno dei processi organizzativi. La consultazione è alla base del processo decisionale.
  • L’Organizzazione deve promuovere e minimizzare gli ostacoli e le barriere che impediscono la partecipazione dei lavoratori consentendo a loro e ai loro rappresentanti, l’accesso alla documentazione del sistema di gestione e l’informazione sulle principali determinazioni assunte nel riesame della Direzione.

L’Organizzazione inoltre deve promuovere la consultazione dei lavoratori interessati allo svolgimento delle attività operative per la valutazione delle aspettative delle parti interessate alla definizione della politica di salute e sicurezza sul lavoro, per l’attribuzione di ruoli, responsabilità e autorità per la pianificazione degli obiettivi aziendali in conformità con le misure di sicurezza e controllo.

Una delle caratteristiche è il coinvolgimento delle parti interessate esterne come i clienti e i fornitori, ove nel testo della norma, vengono indicate diversi richiami, in particolar modo in fase di pianificazione del sistema, valutazione e controllo dei rischi. Rispetto allo standard OHSAS 18001 viene inserito un nuovo requisito: l’obbligo di coordinamento delle parti rilevanti del sistema di gestione in caso di più organizzazioni che operino su uno stesso sito.

Come viene approcciato il rischio all’interno della ISO 45001?

Differenza sostanziale con i sistemi di gestione basate sulla HLS è la doppia accezione del termine rischio presente all’interno della norma ISO 45001:

  • rischio di sistema
  • rischio per la salute e la sicurezza sul lavoro

In fase di pianificazione del sistema, l’organizzazione che si rifà alla ISO, deve individuare e valutare i rischi e opportunità che potrebbero avere un impatto sulla salute e sicurezza sul lavoro, sia quelli che non li influenzano direttamente ma che potrebbero altresì coinvolgere i risultati del sistema di gestione quali:

  • Il miglioramento continuo delle prestazioni in materia di salute e sicurezza
  • Il pieno soddisfacimento dei requisiti di legge e degli altri obblighi sottoscritti
  • Il raggiungimento degli obiettivi di miglioramento

L’identificazione dei doppi rischi consolida e chiarisce il tipo di approccio al rischio che caratterizza la struttura HLS delle nuove norme sui sistemi di gestione in linea con i modelli organizzativi ai sensi del d.lgs. 231/2001 che coinvolgano sia un agevole integrazione con i processi di business dell’organizzazione, sia per un approccio di rischio volto alle attività operative e alla gestione della salute e sicurezza sul lavoro.

Panoramica sulla ISO 45001  - PDF Download

Ti piace questa pagina? Condividila su Facebook!

Alcuni dei nostri clienti

La realizzazione e la promozione online di questo sito sono state curate da TECNASOFT - 2017